Chi siamo
Cosa facciamo
e ho questa esigenza:
seleziona

Contattaci

© 1997-2017 TSW S.r.l.

Sede legale e operativa:
Via Terraglio 68, 31100 Treviso
P.I. 02424910269

Phone: +39 0422 5115
Fax: +39 0422 511515

Chiedici di più

© 1997-2017 TSW S.r.l.

Sede legale e operativa:
Via Terraglio 68, 31100 Treviso
P.I. 02424910269

Phone: +39 0422 5115
Fax: +39 0422 511515

L’Hamburger Menu Icon: evidenze dai nostri test di usabilità

Autore
TSW XP Lab

Data
05.07.16

Pochi giorni fa l’NN group ha pubblicato un articolo interessante che mostra con una ricerca quantitativa un concetto condiviso in TSW: l’icona Hamburger Menu non è compresa appieno dagli utenti.

 

Capita spesso di imbattersi in siti web che propongono una progettazione flat (pochi elementi interattivi e grafici, impostazione minimale, ecc.) in cui le immagini sono l’elemento principale con funzione di attrattore ed evocatore. In questi siti il menu viene compresso e nascosto all’interno di un elemento interattivo composto da 3 linee orizzontali consecutive, noto come icona “Hamburger Menu”.

 

Nella mente degli ingegneri della Xerox Parc questo elemento iconografico (ideato da Norm Cox nel 1981) doveva simboleggiare un contenitore di informazioni alla cui attivazione fosse possibile visualizzare voci di menu (qui un video interessante – a partire dal minuto 21 – che racconta la storia di questo simbolo

Per visualizzare il menu principale, si è quindi costretti ad interagire con questa icona.

 

Nella nostra esperienza, non sempre gli utenti comprendono questa scelta di design. Come infatti riportato nell’articolo di Nielsen, l’elemento iconografico è generalmente poco riconosciuto e solo in ambito mobile sembra godere di maggiori favori tra gli utenti. Soprattutto nel desktop, gli utenti non capiscono la necessità di interagire con questo elemento.

 

Analizzando alcuni siti, abbiamo comparato a livello informativo la trovabilità dei contenuti e valutato la comprensibilità con un’analisi esperta. Esaminando ad esempio il sito https://www.thewhiskyexchange.com/ possiamo constatare una navigazione efficace, rapida e veloce. Già dall’homepage, senza interagire con la pagina, è possibile capire cosa contiene questo sito.

 

Hambuerger_Icon_01

 

Stessa impostazione anche per il sito di Apple che presenta nel suo menu tutti i prodotti e le voci informative più importanti. Anche in questo caso, il solo scanning visivo permette all’utente di orientare immediatamente in maniera funzionale il suo flusso di navigazione.

Hamburger_Icon_02

 

Altri siti individuati e analizzati, come http://www.lovefila.com/ o  http://www.fantasy.co, nascondendo il menu, possono provocare rallentamenti e costringono gli utenti ad interagire con questo elemento.

 

Hamburger_Icon_03

Hamburger_Icon_04

L’icona “hamburger menu” molto spesso non viene compresa e questo porta gli utenti a navigare e ad esplorare solo i contenuti visibili in homepage.

 

Grazie alla nostra esperienza decennale in test di usabilità, possiamo affermare come questo elemento non sia ancora riconosciuto dalla maggior parte degli utenti.

Per evitare che l’icona hamburger menu risulti poco immediata è consigliabile accompagnare questo elemento visuale con un’etichetta (come ad esempio viene fatto in questo sito: http://www.worldsapartfilm.com/).

 

Per essere sicuri e sapere se un menu è comprensibile e facilmente raggiungibile, il test è un ottimo momento di esplorazione dei comportamenti delle persone, capace di fare emergere eventuali criticità e barriere. Infatti, solo un test di usabilità può dare conferme e rivelare se la navigazione è efficace e funzionale e se l’eventuale utilizzo di un hamburger menu risulta comprensibile.

Articoli correlati